Mercato immobiliare 2012: secondo Bankitalia più offerta che domanda

Scritto da: -

In Italia continua una tendenza che Bankitalia ha voluto evidenziare. Il mercato immobiliare ha più offerte di vendite che richieste di acquisto. Ecco l'analisi.

mercato-immobiliare-agenti-vendita.jpg

Il mercato immobiliare italiano non nasconde pessimismo e ad evidenziarlo è l’ultima indagine di Bankitalia che interpellando 1500 agenti immobiliari tra la fine di giugno e l’inizio di luglio ha stilato il quadro di una situazione ben definita.

Nei mesi tra aprile e giugno di quest’anno il 74% degli agenti ha segnalato un calo nel prezzo degli immobili. Nel secondo trimestre del 2012 risulta che la quota di agenzie che hanno venduto almeno un immobile è calata rispetto allo stesso periodo del 2011, dal 69,3 al 62,7%. Il calo rispetto al primo trimestre del 2012 è stato invece pari a quasi un punto percentuale. 

A fronte di una scarsa vendita si registra però un aumento dell’offerta, con gli incarichi alle agenzie immobiliari a vendere che nel trimestre superano gli incarichi a comprare del 40,8%.

Prospettive per il futuro? Solo il 5% degli operatori interpellati ha espresso speranze positive per il mercato immobiliare. Il 60% è convinto che le cose non miglioreranno. Il pessimismo da parte degli agenti immobiliari dilaga se si parla dei prossimi due anni. Il 22% in più rispetto a chi vede positivo. Chi avrà ragione? Staremo a vedere…

MUTUI: Calcola con noi il più vantaggioso per te.

LINK MERCATO IMMOBILIARE:
Casa al mare: diminuzione dei valori del 2,9%.

Mercato Immobiliare Firenze: perdita di valore degli immobili del 4,2%.

Mercato immobiliare italiano: nel 2011 compravendite in calo, l’analisi.

Mercato immobiliare 2012: mutuo prima casa, questo il momento giusto.

Vota l'articolo:
3.82 su 5.00 basato su 11 voti.