Vacanze 2012: la crisi tiene a casa il 34% degli italiani

Scritto da: -

Niente vacanze per molti italiani. La crisi tiene in città un terzo della popolazione del nostro Paese.

spiaggia-vacanze.jpg

C’è poco da fare. Crisi e spese (compreso il mutuo) che gli italiani devono sostenere ogni mese si fanno sentire. Un sondaggio di Confesercenti-Swg dimostra che ben il 34% degli italiani non andrà in ferie.

Vacanze per il 66%, che paragonato al 79% del 2010 dimostra che il nostro Paese ha ancora parecchi problemi. I vacanzieri saranno 33,3 milioni, nel 2010 erano 39 milioni.

“In questa situazione di crisi sarebbe davvero suicida pensare ad aumenti Iva o ad altri balzelli fiscali - sottolinea il presidente di Confesercenti Marco Venturi - con il bel risultato di affossare il turismo italiano che invece necessita di promozione ed incentivi. Un’operazione crescita senza il turismo infatti è un non-senso: chiediamo al Governo una sede di confronto rapida per definire una vera politica di rilancio del settore. Prioritario a questo proposito è l’avvio di una consultazione preventiva con le associazioni del settore e con le Regioni che, proprio in questi giorni, hanno stilato un documento”.

LINK RISPARMIO:
Crisi economica: risparmiare è più difficile per 5 persone su 10.

Crisi economica: la cultura del risparmio, l’esempio di ING Direct.

LINK VACANZE:
Ecco la nuova App iPhone per prenotare la casa in vacanza
.

Risparmiare in vacanza: cibi da spiaggia per 1 italiano su 3.

Vacanze Italiani 2012: 36% in ferie a luglio.

Vota l'articolo:
3.40 su 5.00 basato su 5 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Mutui.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano