Saldi estate 2012: per il Codacons è falsa partenza, i dati

Scritto da: -

Vendite in calo e spese contenute. I saldi 2012 sono partiti con il piede sbagliato ecco perché.

saldi-estate-2012-crisi.jpg

Paura di truffe e raggiri e pochi soldi in tasca. Così gli italiani alle prese con rate di mutui che non accennano a diminuire e potere d’acquisto sempre più ridimensionato rinunciano a spese in saldo.

A riferircelo è il Codacons che registra un calo di vendite rispetto ad inizio saldi estivi 2011 del 15% con picchi del 25% nei negozi più piccoli. 

Cali più contenuti e compresi tra il 5 e l’8% si sono registrati presso centri commerciali e outlet. Gli unici negozi che finora hanno segnato acquisti in linea con lo scorso anno sembrano essere le boutique d’alta moda.

Le parole del presidente Carlo Rienzi: Si tratta solo di una illusione ottica: sono i turisti stranieri, infatti, quelli che hanno maggiormente usufruito dei saldi presso tale tipologia di esercizio“. Alla luce di questa debole partenza, il Codacons ha proposto ai commercianti il “sabato d’oro” dei saldi, ossia sconti aggiuntivi del 20% sui saldi già praticati, nelle giornate di sabato dalla prossima settimana fino a fine agosto.

LINK UTILI SALDI

Saldi 2012 tutte le date e i consigli utili per evitare le truffe

Saldi 2012 Sardegna, negozi aperti fino a mezzanotte

Saldi 2012 Milano, il tavolo per la tutela del consumatore

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!